I benefici per la salute delle erbe aromatiche

Panoramica

L’erba di pesce è noto scientificamente come Anethum graveolens e fa parte della stessa famiglia di prezzemolo, cumino e foglia di alloro. È nativo nella regione mediterranea ed è stato usato fin dai tempi antichi greci e romani sia come spezie sia come medicina. È una buona fonte di calcio, manganese e ferro e contiene anche flavonoidi, noti per le loro proprietà antiossidanti, antinfiammatorie e antivirali.

antimicrobica

Dill è stato studiato per i suoi vari effetti antimicrobici, tra cui uno studio pubblicato nel “Journal of Food Science” nel 2006 che ha dimostrato che l’olio essenziale dell’aviva di erba è efficace contro diversi ceppi di batteri, inibendo totalmente la crescita di Fusarium graminearum Essere tossico per altri cinque batteri, tra cui Staphylococcus aureus. Un altro studio presso l’Università di Vienna ha scoperto che gli estratti di aneto prelevati da semi conservati per 35 anni hanno anche ucciso vari ceppi di funghi come lo stampo Aspergillus niger ei lieviti Saccharomyces cerevisiae e Candida albicans.

Colesterolo

L’estratto di foglie di erbe aromatiche è stato somministrato ai topi per 14 giorni presso l’Istituto iraniano di biochimica e biofisica, riducendo i livelli di triacilgliceridi fino al 50% e il colesterolo totale del 20%. Uno studio separato in Iran nel 2008 ha scoperto che la somministrazione orale di estratto di aneto ai ratti a dosi di 45, 90 e 180 milligrammi per chilogrammo di peso corporeo per due settimane ha significativamente ridotto il colesterolo totale, il trigliceride e il colesterolo lipoproteico a bassa densità, mostrando la sua promessa Un agente protettivo contro il cuore.

Diabete

L’erbactina può essere efficace nell’aiutare i diabetici a regolare i livelli di insulina, anche se gli studi fino ad oggi sono stati eseguiti solo sugli animali di laboratorio. Ma i ricercatori indiani hanno scoperto che i ratti che ricevono l’estratto di foglia di aneto per 15 giorni hanno avuto una diminuzione della concentrazione sia del glucosio sierico che dell’insulina, indicando il potenziale delle erbe per regolare il diabete indotto da corticosteroidi.

Digestione

L’erba selvatica è stata usata come aiuto digestivo in molte culture, a causa delle sue proprietà antispasmodiche che alleviano il dolore al crampi e allo stomaco. In uno studio pubblicato in “BMC Pharmacology” nel 2002, anche l’erba avionica è stata dimostrata in modo da inibire significativamente la secrezione di acido e lo sviluppo di lesioni allo stomaco, fornendo un livello di attività anti-ulcerazione nei topi da laboratorio.

Un altro uso tradizionale per le erbe aromatiche è stato quello di regolare il ciclo mestruale nelle donne. Uno studio iraniano nel 2006 ha scoperto che i ratti alimentati ad alti dosi di estratti di aneto hanno avuto più lunghi cicli estrosi e aumentano le concentrazioni di progesterone nel sangue, portando gli scienziati a concludere che l’aneto può essere utilizzato sia per aiutare a stabilizzare cicli irregolari nelle donne o come agente antifertility, dovuto Agli effetti del progesterone.

Dill contiene effetti monoterpeni, che in ultima analisi aiutano le molecole antiossidanti ad attaccarsi a molecole ossidate che altrimenti causerebbero danni nel corpo. Questi effetti sono stati confermati in uno studio multinazionale pubblicato nel “Journal of Food Science” nel 2006, nonché di ricerca presso l’Università di Scienze Scienze Mediche di Tehran due anni prima che dimostra che l’attività antiossidante dell’appartamento è paragonabile all’acido ascorbico, alfa-tocoferolo E quercetina in vitro.

Ciclo mestruale

Protezione contro i radicali liberi