Esercizi per le competenze verbali di comunicazione

Panoramica

La formazione nelle abilità verbali di comunicazione servirà una persona bene nel mondo della carriera e nei rapporti personali. Dopo aver fornito ai gruppi i principi di una comunicazione efficace, date loro l’opportunità di mettere in pratica il loro apprendimento con alcune attività del gruppo. Seleziona esercizi che guidano a casa i punti che hai fatto e danno a tutti l’opportunità di ascoltare e parlare.

Dare indicazioni

Questo esercizio incoraggia l’altoparlante a scegliere la lingua precisa, fornire dettagli adeguati e logicamente ordinare i passaggi quando fornisce istruzioni. Fai un elenco di attività che richiedono una serie di passi da eseguire, ad esempio legare una scarpa, avvolgere un dono e piantare un fiore. Scrivere ogni attività su una scheda indice separata. Una persona nel gruppo disegna una scheda di indice e istruisce il resto del gruppo su come completare l’attività, senza l’uso di alcun gesto e senza dire che cosa è l’attività. Chiedere ad un membro del gruppo di intervenire esattamente come indicato. Altri membri del gruppo ascoltano e tentano di indovinare quale sia il compito.

Controllo delle percezioni

Controllando le percezioni quando si è impegnati in una conversazione, affermi la persona che stai ascoltando. Questo esercizio di controllo di percezione aiuta a sviluppare buone capacità di ascolto. L’attività è per le coppie, quindi se vuoi farlo in un gruppo, cerchi tutti di trovare un partner. La prima persona ha bisogno di parlare di qualsiasi soggetto, dichiarando quattro o cinque frasi. L’altra dovrebbe ascoltare e, quando l’oratore è terminato, ripetere all’altoparlante quello che lui o lei ha sentito, a cominciare da una frase come “sembra …” o, “quello che penso ho sentito dire che era …” Se esistono incomprensioni, l’altoparlante corregge e chiarisce e l’ascoltatore chiede ulteriori domande di follow-up, se necessario. Quindi, i due ruoli di commutazione e ripetere l’attività.

Testimoni oculari

Questo esercizio mostra come una storia cambia o diventa distorta a seconda del cassiere. Come funziona l’attività, conferma la ricerca che indica i testimoni oculari dei crimini per vedere gli eventi filtrati attraverso le proprie esperienze passate piuttosto che con un occhio oggettivo, secondo l’Università del New Hampshire. Preparatevi per questo esercizio di ruolo digitando la seguente storia in modo da poterlo proiettare sullo schermo alla fine dell’attività: un camion a sud si è svolto a destra mentre un’auto sportiva a nord si stava cercando di girare a sinistra. Quando i due piloti hanno capito che stavano cercando di trasformarsi nella stessa corsia, entrambi hanno affamato ma hanno continuato a girarsi senza rallentare. Infatti, l’auto sportiva sembrava accelerare poco prima dell’incidente: inviare quattro testimoni e un “poliziotto” dalla stanza e poi leggere lo scenario sopra a un testimone in sala, che non ha il permesso di prendere appunti. I testimoni al di fuori della stanza non dovrebbero conoscere la storia. Chiamate in uno dei testimoni dall’esterno della stanza e chiedete alla testimone che ha appena sentito la storia per dirlo al secondo testimone. Dopo di che, chiamate in un terzo testimone e chiedete al secondo di raccontare la storia al terzo. Continuare fino a quando tutti i testimoni non hanno sentito la storia. Infine chiedete all’ufficiale di polizia di entrare e registrare informazioni dall’ultimo testimone su un bordo bianco o una lavagna, se possibile. Confronta la storia che l’ufficiale di polizia registra alla storia originale. Chiedi ai partecipanti e agli osservatori di descrivere come si sentivano durante questo esercizio. Discutere di quali conclusioni hanno tratto da questa attività.