Effetti della luce ultravioletta sulla dna

Panoramica

La luce ultravioletta (UV) è una forma di radiazione che agisce come mutageno, un agente che causa mutazioni nel DNA. L’esposizione alla luce ultravioletta provoca cambiamenti chimici che alterano la forma del DNA e il processo che corregge la forma del DNA può anche causare modifiche al codice del DNA. La luce solare è una forte fonte di luce UV e può causare danni al DNA nello strato superficiale della pelle dopo un’esposizione ripetuta o prolungata, aumentando il rischio di cancro della pelle.

Assorbimento

La luce ultravioletta è radiazioni in lunghezze d’onda da 200 a 300 nm (nanometri) presenti nella luce naturale del sole, lampade solari e letti abbronzanti. Il DNA succhia la luce UV come una spugna perché la porzione più intensa dello spettro di assorbimento del DNA (lunghezze d’onda da 250 a 260 nm) integra l’emissione di picco di energia UV (da 240 a 280 nm). A causa della componente UV della luce solare, la luce UV è la fonte più comune di radiazioni dannose al DNA. Fortunatamente, la luce UV è una forma debole di radiazioni e non penetra oltre le cellule superficiali della vostra pelle.

Distorsione

Il DNA è una molecola a doppio filamento, simile a una scala intrecciata intorno ai suoi gradini. Ogni filo sul fianco della scaletta consiste di stringhe di lettere chimiche chiamate basi di deossiribonucleasi che formano i “pali” legandosi a un partner sul filo opposto. Le basi della doppia filettatura del DNA si accoppiano sempre con gli stessi partner sul filo opposto: una timina con adenosina e una citosina con guanina. La citosina e la timina sono chiamate basi di pirimidina. L’esposizione alla luce UV può causare due basi pirimidina sedute accanto all’altra sullo stesso filone per legarsi l’uno all’altro, invece di legarsi al loro partner sul filo opposto. Quel glitch chimico è chiamato dimer pirimidina, e produce una rigonfiamento nel DNA ovunque si verifichi. Se sedete al sole solo poche ore, migliaia di dimeri pirimidina possono formarsi nel tuo DNA, causando migliaia di rigonfiamenti lungo i vostri filamenti di DNA.

mutazioni

Le cellule non possono leggere passato o copiare le rigonfiamenti nel DNA. Un processo cellulare chiamato riparazione di espansione risolve il bulbo in modo che il DNA possa fare proteine ​​e copiare se stesso, ma il processo è difettoso. Una base del dimer pirimidina viene tagliata fuori dal filo e viene sostituita una nuova base. Tuttavia, la base di ricambio viene inserita in modo casuale e c’è solo una probabilità di 1 a 4 che sia uguale a quella della base rimosso. Il processo di riparazione delle escisioni introduce le mutazioni del DNA e ogni mutazione aumenta il rischio di sviluppare il cancro della pelle.