Effetti collaterali del trattamento con helicobacter pylori

Panoramica

Helicobacter pylori sono batteri che provocano infezioni nello stomaco o nella prima parte del piccolo intestino. Un infezione da helicobacter pylori di solito non produce sintomi, ma può includere nausea, vomito, dolore bruciore nello stomaco e gonfiore. Il trattamento dell’infezione include solitamente un inibitore della pompa protonica, come omeprazolo (Prilosec, Omesec) o lansoprazolo (Prevacid) e due antibiotici. Tipicamente la claritromicina (Biaxin) è combinata con amoxicillina (Moxatag, DisperMox) o metronidazolo (Flagyl) per un’eliminazione efficace dei batteri. I farmaci vengono somministrati da 7 a 14 giorni per un trattamento efficace. Molti effetti indesiderati sono associati a questi farmaci. Consultare il proprio medico per determinare quali farmaci sono appropriati per te.

Gusto metallico

La claritromicina o metronidazolo può produrre un gusto metallico in bocca. La claritromicina può causare un gesto anomalo fino al 7% dei pazienti. Anche l’omeprazolo può causare un gesto anormale nei pazienti. Esomeprazolo e metronidazolo possono causare bocca secca. Il paziente può masticare la gomma o succhiare la caramella per aiutare con questi effetti collaterali indesiderati.

Nausea e diarrea

La nausea e la diarrea sono effetti collaterali comuni che possono verificarsi con l’uso di questi farmaci. Gli inibitori della pompa protonica possono causare nausea, dolore addominale e diarrea. Fino al 6% dei pazienti in claritromicina può sviluppare diarrea. Evitare grandi, pasti grassi. Bere molta fluidità può aiutare con questi effetti avversi. Diarrea che dura più di 2 giorni, o più di 6-8 sgabelli sciolti in un periodo di 24 ore, deve essere segnalato immediatamente a un medico.

Mal di testa

La cefalea è un effetto collaterale comune dei farmaci usati per il trattamento dell’infezione da helicobacter pylori, in particolare con gli inibitori della pompa protonica. Circa l’8 per cento degli individui può avere una mal di testa con pantoprazolo e esomeprazolo. Lanzoprazolo e omeprazolo possono causare mal di testa fino al 7% degli individui. Questo effetto collaterale non è permanente e diminuisce con l’uso continuato. Uptodate spiega che metronidazolo può causare mal di testa, sciacquare la pelle e sudare quando è combinato con l’alcool, per cui durante il trattamento si dovrebbe evitare le bevande alcoliche.

Sensibilità al sole

Metronidazolo può causare sensibilità al sole, che aumenta il rischio di sviluppare una bruciatura del sole. Il paziente può anche sviluppare arrossamento, infiammazione e scolorimento della pelle sulla superficie esposta al sole. Il paziente dovrebbe evitare di essere sotto il sole e utilizzare lo schermo solare con un SPF di almeno 30. Indossare maniche lunghe, pantaloni e un cappello può anche proteggere la pelle e aiutarli ad evitare queste reazioni. Se i sintomi del paziente peggiorano o se sviluppa prurito e orticaria, deve immediatamente informare un medico.