Alimenti ricchi di isoflavoni

Panoramica

Gli isoflavoni, trovati abbondantemente nei prodotti di soia, riportano di avere molti benefici per la salute, tra cui la protezione contro il cancro al seno e della prostata, i sintomi della menopausa, le malattie cardiache e l’osteoporosi. Tuttavia, molte controversie circondano il consumo di alti livelli di isoflavoni, in quanto l’efficacia e la sicurezza degli isoflavoni di soia non sono ancora stati stabiliti. Particolarmente interessante e preoccupante è il fatto che la composizione chimica degli isoflavoni è simile all’estrogeno e gli isoflavoni hanno attività estrogenica. Secondo l’American Heart Association, gli alimenti che contengono isoflavoni sono vantaggiosi in quanto sono ricchi di grassi, fibre, vitamine e minerali polinsaturi e consentono una maggiore assunzione di proteine ​​alimentari, riducendo al contempo i grassi saturi pericolosi e l’assunzione di carboidrati inutili dal consumo Di calorie vuote.

Proteine ​​di soia

Gli isoflavoni, potenti sostanze fitoestrogeni presenti nelle piante di soia che funzionano come estrogeni nel corpo umano, sono più diffuse nei cibi di soia che in altri alimenti. Riconosciuti per i loro potenziali benefici per la salute, le proteine ​​di soia o le noci di soia contengono i più isoflavoni di qualsiasi cibo. Secondo l’istituto Linus Pauling, “le diete ricche di prodotti contenenti soia o di soia sembrano sicuri e potenzialmente utili” e solo 3,5 once di proteine ​​di soia contengono 102 milligrammi di isoflavoni. Anche se non esistono requisiti di assunzione giornalieri per gli isoflavoni stabiliti finora, gli Istituti Nazionali di Salute raccomandano un minimo di 25 grammi di proteine ​​di soia al giorno per prevenire le malattie cardiache. Plain o salati, i dadi di soia fanno un grande spuntino e possono essere utilizzati in insalate o in altri piatti.

Miso

Miso è una miscela giapponese di riso cotto fermentato, orzo, soia e sale che rende salato, spalmato o zuppa salato. Solo un serving di 1/2-cup di miso ha 59 milligrammi di isoflavoni, seconda solo di noci di soia. Miso è un alimento principale nella cultura giapponese. Come diffusione, miso può essere utilizzato con pitas o cracker, o anche verdure fresche. Miso è un addensatore o una base di zenzero e fornisce un’alimentazione e un sapore aggiunto. In Giappone e Cina, l’assunzione di isoflavoni supera di gran lunga quella negli Stati Uniti: consumano 25 milligrammi a 50 milligrammi al giorno, mentre negli Stati Uniti il ​​consumo di isoflavone è di soli 2 milligrammi al giorno.

Edamame e altri prodotti di soia

I fagioli di soia bolliti sono anche una fonte abbondante di isoflavoni, poiché una porzione di 1/2-cup fornisce 47 milligrammi di isoflavoni. Facile da preparare, fagioli di soia bolliti, o edamame, possono essere serviti a qualsiasi pasto o per uno spuntino. Altri alimenti ricchi di isoflavoni e proteine ​​di soia comprendono il tofu, facilmente impiegato nella mescolata vegetale e zuppa, burro di soia, per la diffusione di pita e pane e hamburger di soia per la grigliatura.