Alimenti per prevenire l’ittero

Panoramica

L’ittero può causare sia la pelle che i bianchi dei tuoi occhi a diventare gialli a causa della bilirubina – una componente chimica dell’emoglobina. Durante la rottura delle cellule del sangue rosso, il corpo produce più come sostituzioni. Diverse condizioni possono attribuire a questo sintomo e si dovrebbe visitare il proprio medico immediatamente in caso di ingiallimento. È anche possibile mangiare diversi alimenti per prevenire l’ittero.

Agrumi

Gli agrumi ei loro succhi sono comunemente prescritti rimedi omeopatici per l’itterizia. Dal momento che questo sintomo è generalmente indicativo di una funzionalità epatica povera, il mangiare agrumi può contribuire a stimolare la produzione di bile per una corretta disintossicazione dei rifiuti cellulari, secondo Lila Matthew e T. Radha nel loro libro “Fruit Crops”. Gli agrumi come arance, limoni e lime sono abbondanti in antiossidanti e aiutano a scorrere il fegato e il tratto digestivo. Gli autori raccomandano di sostituire un pasto al giorno, preferibilmente la prima colazione, con agrumi in sostituzione di oggetti grassi come salsiccia, frittelle o pasticcini.

Grani interi

I grani interi contengono una grande quantità di fibre alimentari, che è essenziale per regolare il tratto digestivo per movimenti intestinali produttivi e normali. Nel libro “La cura salutare di Linda Page”, il naturopatia Linda Rettore-Page sostiene di mangiare cereali interi quali l’avena, il grano e l’orzo per impedire ulteriori auto-intossicazioni che portino all’ereologia. L’autore suggerisce regolarmente di bere il tè d’orzo o di mangiare cereali integrali per impedire l’ittero da svilupparsi.

Verdure a foglia verde scuro

Verdure a foglia verde scuro comprendono le varietà di broccoli, rucola, lattuga romana, spinaci, cavoli, biscotti e verdure di collard. Il Centro per la salute delle giovani donne riferisce che queste verdure sono particolarmente ricche di fibre insolubili: il magnesio, il potassio, le vitamine A, C, E e K e il ferro. Il contenuto di ferro in spinaci è particolarmente utile, poiché aiuta a formare l’emoglobina. Nel libro “Guida alla gestione della dieta”, il Dr. Rajiv Sharma consiglia di mangiare spinaci, asparagi e altre verdure verdi per aiutare la digestione e pulire il fegato.