Alimenti per costruire il sistema immunitario durante la chemioterapia

Panoramica

L’onere tossico della radiazione e della chemioterapia può compromettere o distruggere il sistema immunitario. Se stai sottoposti a chemioterapia, è essenziale non soffrire di carenze nutrizionali e mangiare cibi che rafforzano il tuo sistema immunitario, piuttosto che tassare con un accumulo più tossico. Alcuni alimenti contribuiscono a migliorare la reazione del corpo alla chemioterapia, come le verdure e le frutta che contengono apigenina. Discutere i cibi che dovreste mangiare con il medico o l’oncologo.

Frutta e verdura

I pazienti di cancro non possono recuperare se le cellule tumorali resistono alla chemioterapia in cui sono sottoposti. Uno studio del 2008 da parte dei biochimici presso l’Università della California a Riverside ha rivelato che un agente naturale dietetico trovato in frutta e verdura, chiamato apigenina, ha migliorato la capacità delle cellule tumorali di subire La ricerca di Xuan Liu e Xin Cai ha dimostrato che apigenina in frutta e verdura in modo naturale e sicuro conquista la resistenza tumorale alla chemioterapia localizzando un soppressore tumorale che è una proteina nel nucleo cellulare, un passo necessario per uccidere la cellula cancerosa L’apigenina si trova principalmente nelle ciliegie, nelle uve e nelle mele. Altre buone fonti di apigenina sono noci, prezzemolo, sedano, basilico, carciofi e bevande fatte da piante, come il tè e il vino.

Carboidrati a grani interi

Oltre a sollecitare cinque o più porzioni di frutta e verdura ogni giorno, le linee guida della American Cancer Society per coloro che trattano il cancro includono la scelta di carboidrati a grani interi, piuttosto che i grani raffinati e trasformati: Le buone scelte di grano intero sono il riso bruno, miglio, selvaggio Riso, avena, orzo, grano saraceno e quinoa. Pane e pasta di grani interi sono importanti fonti di minerali, vitamine e fibre che sostengono la salute del sistema immunitario, purificando le tossine dal colon e contribuendo alla prevenzione delle infezioni intestinali.

Proteine ​​magre

Chi subisce la chemioterapia richiede un aumento delle proteine ​​dietetiche per contribuire a rafforzare il sistema immunitario. Mangiare proteine ​​magre è un must e le buone scelte proteiche includono agnello magro, pollo magro, tacchino, maiale magro, pesce, molluschi e uova. L’American Cancer Society consiglia di limitare il consumo di carni rosse e di tutte le carni trasformate. Altre fonti di proteine ​​sono prodotti lattiero-caseari, tra cui formaggio, yogurt, ricotta, latte, gelato, latticello, panna acida, pudding e crema pasticcera. Includere una tazza di yogurt o di latte basso contenuto di grassi e almeno 3 once. Di pollame o di pesce con ogni pasto.

fluidi

Bere molta fluidità è importante per chi subisce la chemioterapia. La American Cancer Society consiglia di bere liquidi chiari, come la zenzero, il tè, il succo di mela e il brodo: l’assunzione di liquidi deve essere pari a 64 once. O otto vetri pieni di liquidi non caffeinati ogni giorno. Per evitare la tassazione del sistema immunitario, i liquidi dovrebbero essere a temperatura ambiente e possono includere sherbet, gelatina, ice pops e zuppe crema. Mantenere i liquidi con voi per sorseggiare per tutta la giornata. Se non si mangia bene, è possibile ottenere le calorie da succhi di frutta, smoothie e latte. Se siete nauseosi, bere liquidi attraverso una paglia può aiutare o, secondo l’Università del Texas MD Anderson Cancer Center, facendo cubetti di ghiaccio da queste bevande.