Funghi facciali: i sintomi

Panoramica

Stampi, lieviti e funghi appartengono al regno dei funghi. Alcuni di questi, tra cui candida albicans e malassezia, abitualmente risiedono sulla pelle senza causare danni. Quando la pelle è ferita o tagliata, i funghi hanno l’opportunità di entrare nella pelle e causare infezione. Quando si infetta, i sintomi possono variare da un prurito lieve a gravi malattie.

Tinea Faciale

Ringworm è causata da un tipo di funghi chiamati dermatophytes. I dermatofiti sono comuni, funghi microscopici che possono vivere in diversi ambienti, tra cui il suolo, la pelle umana, gli oggetti e gli animali, compresi cani e gatti. I dermatofiti possono infettare qualsiasi parte del corpo in cui si trova la cheratina, una proteina trovata nelle cellule della pelle morta che formano lo strato esterno della pelle, negli alberi dei capelli e nelle unghie. L’anello di formica forma un rash in espansione, rosso e leggermente sollevato con un’area centrale e libera. Il bordo dell’eruzione è spesso distinto e può essere scaly o contenere blister. Nel corso dello scoppio, l’anello si espande e molte aree di infezione sono comuni. Quando si verificano tumefari sul viso, si chiama tinea faciale. Skinsight.com spiega che le aree più comuni per la tinea faciale sono le guance, il naso, il mento, intorno all’occhio e sulla fronte.

Tinea Barbae

Negli uomini e nelle donne che presentano peli spessi e curvati sul viso, la tigna può infettare la barba e il baffo. Quando lo fa, i funghi danneggiano i capelli vicino alla pelle, e le patch di capelli si spezzano. DermaNet NZ riferisce che la tinea barbae viene raramente trasferita da persona a persona, ma che gli agricoltori spesso contraggono l’infezione da animali infetti. Le aree rosse, sordine, infiammazioni e pustole caratterizzano le macchie della pelle infetta.

Tinea Versicolor

Tinea versicolor, chiamato anche pityriasis versicolor, è causato da un lievito come il fungo chiamato malassezia. Malassezia si trova comunemente sulla pelle sana, dove vive nei pori. Secondo l’American Academy of Dermatology, normalmente risiede in zone grasse della pelle. Il petto e il dorso sono aree comuni per l’infezione, anche se si possono trovare anche sul viso, il collo e altre aree. L’infezione è più comune nei giovani adulti e negli adolescenti ed è rara negli anziani o nei bambini, ad eccezione dei climi tropicali, dove colpisce persone di tutte le età. L’infezione provoca macchie scolorite che appaiono sulla pelle, in quanto colpisce la produzione di pigmento. Gli scolori sono spesso bianchi a rosa o abbronzanti.

Candidosi

Causata dai lieviti del genere candida, la candidiasi può causare una zona di colore scuro-marrone di scolorimento agli angoli della bocca. La Candida è normalmente presente nel tratto gastrointestinale. Quando infetta la pelle o le mucose, si chiama candidiasi superficiale. La candidiasi appare comunemente sotto le braccia e seni e nell’area rettale. Può causare un’infezione vaginale del lievito nelle donne. L’eruzione cutanea può essere prurito.

Erbe che bloccano dht

Seme di zucca

Dihidrotestosterone, o DHT, è un sottoprodotto di testosterone fabbricato nelle ghiandole surrenali, nei follicoli piliferi, nei testicoli e nella ghiandola prostatica. Come il testosterone, DHT è un ormone androgeno, il che significa che svolge un ruolo nello sviluppo delle caratteristiche maschili e femminili. Livelli elevati di DHT contribuiscono ad allargare la prostata e la perdita di capelli, tra le altre condizioni. Alcune erbe bloccano naturalmente la sintesi di DHT. Tuttavia, controllare con il medico per ottenere tutti i fatti su queste erbe e sui loro effetti potenziali.

Saw Palmetto

Mangiare semi di zucca cruda è un rimedio antiquato per la prevenzione dell’iperplasia prostatica benigna. In Europa, la Commissione Tedesca E, un’agenzia di regolamentazione simile alla Federal Drug Administration, ha approvato l’uso di sementi di zucca e olio di semi di zucca per il trattamento dei disturbi della prostata. Secondo il “Reference Desk for Physicians” per i medicinali a base di erbe, “gli effetti del blocco DHT del seme di zucca derivano dalla presenza di aminoacidi inusuali come cucurbitina, così come diversi steroidi vegetali, in particolare delta-7-steroli.

Tè verde

Saw palmetto è una delle erbe che bloccano DHT ed è stata studiata in modo estensivo. Di particolare interesse per i ricercatori è la presenza di uno specifico sterolo vegetale presente in questa erba chiamata beta-sitosterolo. Gli effetti antiandrogenici di questa sostanza sono direttamente correlati all’inibizione di un enzima chiamato 5-alfa-reduttasi di tipo II, che è richiesto dal corpo per convertire il testosterone in DHT nella prostata. Il 10 luglio 2010, numero di Advances in Therapy presentava un articolo che riportò che basse concentrazioni di un estratto di etanolo di palmetto a doppio SPET-085 erano efficaci nell’inibizione di 5-alfa-reduttasi di tipo II come finasteride, il farmaco di prescrizione standard usato per contrastare Conversione DHT.

Dodder gigante

La ricerca indica che epigallocatechin-3-Gallate, o EGCG, uno dei componenti attivi del tè verde, blocca anche la formazione di DHT. Un team di scienziati della Harvard Medical School ha riportato nel numero di febbraio 2003 del Journal of Nutrition che il tè verde ha ridotto significativamente la concentrazione di DHT e di testosterone nel sangue. In un altro studio pubblicato su The Prostate nel 2009, i ricercatori britannici hanno scoperto che EGCG ha ridotto la proliferazione cellulare nelle cellule tumorali della prostata, inibendo DHT e promuovendo l’apoptosi o la morte cellulare.

Secondo uno studio pubblicato nel 7 settembre 2008 del Journal of Cosmetic Dermatology, questo botanico blocca anche DHT inibendo la 5-alfa-reduttasi di tipo II, almeno nelle cellule cutanee colte. Gli autori dello studio hanno riferito che la conversione del DHT è stata impedita quando l’estratto di dodder gigante è stato aggiunto a piatti di coltura contenenti cellule cutanee prelevate da topi con alopecia indotta da testosterone.

Alimenti che possono causare perdita dei capelli

Panoramica

La perdita dei capelli può essere causata da una varietà di disturbi o fattori. Un professionista dovrebbe essere coinvolto quando decidere perché una persona può perdere i capelli. Tuttavia, un problema fondamentale nella perdita dei capelli è la nutrizione. Cibi e disturbi dei capelli vanno di pari passo e ci sono alcuni alimenti che devi evitare per prevenire la perdita dei capelli.

Selenio

Il selenio è un micro-minerale che il corpo richiede in piccole dosi per le sue proprietà antiossidanti. Secondo i National Institutes of Health, gli adulti dovrebbero avere circa 55 microgrammi di selenio al giorno. A volte, si può sviluppare la selenosi, che è troppo selenio nel sangue. Sebbene rari negli Stati Uniti, la selenosi è stata legata alla perdita dei capelli. Alcuni alimenti che contengono il selenio sono tonno, manzo, tacchino, riso bianco e pane. Tuttavia, il cibo più alto contenente selenio è il brasiliano, che contengono fino a 544 microgrammi in un’unica oncia. Potresti voler evitare grandi quantità di questi dadi per evitare possibili perdite di capelli.

Alta Glycemic-Index

La ricerca MBP evidenzia che gli alimenti contenenti un elevato indice glicemico hanno la possibilità di creare perdita di capelli. Questi alimenti creano un surplus di insulina nel corpo, che ha un effetto negativo sui capelli. Gli alimenti in questa categoria ad alta percentuale di glicemia includono succhi di frutta in bottiglia o in scatola, margarina, riso bianco e pane bianco.

Alcool eccessivo

L’alcool usato in moderazione non può causare perdita di capelli, ma l’Università di Maryland Medical Center suggerisce che l’alcool e altri stimolanti come caffè e tabacco siano evitati per ridurre i sintomi dei disturbi dei capelli. Tuttavia, non esistono studi specifici che hanno dimostrato il legame tra alcool e perdita dei capelli.

considerazioni

La dieta e la perdita dei capelli sono associati l’uno con l’altro, e anche se è vero che è possibile evitare alcuni alimenti per combattere questo dilemma, è altrettanto importante aggiungere una certa nutrizione alla vostra dieta per evitare la perdita dei capelli. La mancanza di zinco, ferro e proteine ​​sono tutti legati alla perdita dei capelli, per cui mangiare alimenti in questa categoria può essere utile. Se stai pensando di cambiare la vostra dieta, consulta il tuo medico di base per assicurare che non interferisca con nessuno dei tuoi trattamenti correnti.

Usi dell’olio di nocciole

Panoramica

L’olio di nocciola è un olio portante fatto di nocciole arrostite e pressate. Ha un colore giallo chiaro e si assorbe facilmente alla pelle quando viene applicato localmente. Ha un sapore nocivo, un po ‘dolce e un aroma mite. L’olio di nocciola è utilizzato per una varietà di applicazioni per la cura della pelle e può essere utilizzato anche nella preparazione degli alimenti.

Usi culinari

Il sapore dolce e l’aroma distintivo dell’olio di nocciole arrosto lo rendono una valida aggiunta alla vostra dispensa domestica. Può essere utilizzato in una varietà di salse di insalata, in particolare vinaigrettes, secondo il sito web La Tourangelle. Il suo sapore funziona bene con agrumi, lamponi e altri dolci naturali. Può anche essere usato come sostituto dell’olio di oliva in pesto – assorbe facilmente il sapore speziato di basilico.

Massaggio Terapia

L’olio di nocciola può essere utilizzato per lubrificare la pelle durante le sessioni di massaggio. Dal momento che penetra facilmente nel tessuto della pelle, aiuta a mantenere la pelle morbida ed elastica, secondo il sito web Eco Planet. Assorbe fragranze da oli essenziali quando si mescolano, aggiungendo al suo valore come olio da massaggio. Il destinatario del massaggio riceve sia i vantaggi della pelle che ammorbidisce l’olio di nocciola e gli effetti di calmamento degli oli essenziali.

Creme fatte in casa

È possibile utilizzare l’olio di nocciola come base per creme e lozioni per la pelle, nota il sito web Natural Beauty. Può essere usato come ingrediente in creme naturali naturali. Questo olio resiste alla rovinazione, permettendo di mantenere più a lungo le creme per la pelle in casa. L’olio di nocciole è ricco di vitamina E e di acidi grassi essenziali. La vitamina E può contribuire a ridurre l’apparenza del tessuto cicatriziale.

Rimedio della pelle grassa

Oltre agli altri usi della pelle, l’olio di nocciola può aiutare a correggere la pelle grassa. È un astringente lieve che può aiutare a stringere i pori e regolare l’escrezione degli oli dalle ghiandole della pelle, secondo il sito web Eco Planet. L’olio di nocciole può essere aggiunto a saponi, prodotti per capelli, oli da bagno e lozioni per aiutare a controllare gli oli in eccesso.

Gadget per la rimozione permanente dei peli facciali per le donne

Panoramica

Per alcune donne, la ricerca di rimuovere i peli indesiderati dei capelli è un’ossessione quotidiana. Dal cercare all’uso di depilatori, le donne hanno cercato metodi efficaci di rimozione dei capelli per sbarazzarsi di peli sgradevoli del viso. Recentemente, la depilazione laser è stata introdotta sul mercato ed è risultata estremamente efficace. Questa tecnologia può essere efficace per rimuovere non solo i capelli del corpo, ma anche i capelli facciali.

No! No! Rimozione peli

No! No! Il sistema di rimozione dei capelli afferma che può aiutarti a ottenere “la rimozione dei capelli di centro laser” senza lasciare la tua casa. Secondo il sito web del produttore, il No! No! Sistema di rimozione dei capelli è 94 per cento efficace e lavora su capelli chiari o scuri. Il prodotto funziona inviando un impulso elettrico al follicolo pilifero, che lo riscalda e distrugge. Questo dispositivo può essere acquistato direttamente dal sito del produttore per circa 349 dollari a partire dal 2013.

Rimozione dei capelli personalizzati di Epila

I produttori del Epila Personal Laser affermano di poter rimuovere permanentemente i capelli da quasi ovunque sul tuo corpo, compreso il tuo volto. Funziona emettendo luce che è assorbita dal melanina nella tua pelle, che poi riscalda rapidamente il follicolo pilifero, provocando la sua distruzione. È possibile acquistare direttamente dal sito web del produttore per circa 179 dollari a partire dal 2010.

Silk’n Pro

Secondo il sito web del produttore, il Silk’n Pro è stato rigorosamente testato ed è considerato il principale dispositivo di rimozione dei capelli a base di luce, a casa, approvato dalla FDA nel mondo. Questo prodotto utilizza quello che il produttore chiama la luce pulsata a casa o la tecnologia HPL. Utilizza l’energia luminosa per riscaldare e distruggere il follicolo pilifero e è sicura per capelli sia del corpo che del viso. È possibile acquistare questo dispositivo dal sito web del produttore per circa 449 dollari a partire dal 2010.

Alimenti ricchi di isoflavoni

Panoramica

Gli isoflavoni, trovati abbondantemente nei prodotti di soia, riportano di avere molti benefici per la salute, tra cui la protezione contro il cancro al seno e della prostata, i sintomi della menopausa, le malattie cardiache e l’osteoporosi. Tuttavia, molte controversie circondano il consumo di alti livelli di isoflavoni, in quanto l’efficacia e la sicurezza degli isoflavoni di soia non sono ancora stati stabiliti. Particolarmente interessante e preoccupante è il fatto che la composizione chimica degli isoflavoni è simile all’estrogeno e gli isoflavoni hanno attività estrogenica. Secondo l’American Heart Association, gli alimenti che contengono isoflavoni sono vantaggiosi in quanto sono ricchi di grassi, fibre, vitamine e minerali polinsaturi e consentono una maggiore assunzione di proteine ​​alimentari, riducendo al contempo i grassi saturi pericolosi e l’assunzione di carboidrati inutili dal consumo Di calorie vuote.

Proteine ​​di soia

Gli isoflavoni, potenti sostanze fitoestrogeni presenti nelle piante di soia che funzionano come estrogeni nel corpo umano, sono più diffuse nei cibi di soia che in altri alimenti. Riconosciuti per i loro potenziali benefici per la salute, le proteine ​​di soia o le noci di soia contengono i più isoflavoni di qualsiasi cibo. Secondo l’istituto Linus Pauling, “le diete ricche di prodotti contenenti soia o di soia sembrano sicuri e potenzialmente utili” e solo 3,5 once di proteine ​​di soia contengono 102 milligrammi di isoflavoni. Anche se non esistono requisiti di assunzione giornalieri per gli isoflavoni stabiliti finora, gli Istituti Nazionali di Salute raccomandano un minimo di 25 grammi di proteine ​​di soia al giorno per prevenire le malattie cardiache. Plain o salati, i dadi di soia fanno un grande spuntino e possono essere utilizzati in insalate o in altri piatti.

Miso

Miso è una miscela giapponese di riso cotto fermentato, orzo, soia e sale che rende salato, spalmato o zuppa salato. Solo un serving di 1/2-cup di miso ha 59 milligrammi di isoflavoni, seconda solo di noci di soia. Miso è un alimento principale nella cultura giapponese. Come diffusione, miso può essere utilizzato con pitas o cracker, o anche verdure fresche. Miso è un addensatore o una base di zenzero e fornisce un’alimentazione e un sapore aggiunto. In Giappone e Cina, l’assunzione di isoflavoni supera di gran lunga quella negli Stati Uniti: consumano 25 milligrammi a 50 milligrammi al giorno, mentre negli Stati Uniti il ​​consumo di isoflavone è di soli 2 milligrammi al giorno.

Edamame e altri prodotti di soia

I fagioli di soia bolliti sono anche una fonte abbondante di isoflavoni, poiché una porzione di 1/2-cup fornisce 47 milligrammi di isoflavoni. Facile da preparare, fagioli di soia bolliti, o edamame, possono essere serviti a qualsiasi pasto o per uno spuntino. Altri alimenti ricchi di isoflavoni e proteine ​​di soia comprendono il tofu, facilmente impiegato nella mescolata vegetale e zuppa, burro di soia, per la diffusione di pita e pane e hamburger di soia per la grigliatura.

Alimenti ricchi di potassio e calcio

Verdure

Sia il calcio che il potassio contribuiscono al buon sistema nervoso e alla funzione muscolare. Secondo l’Università di Maryland Medical Center, il potassio può contribuire anche a contribuire alla funzione più nota del calcio: costruire e mantenere forti ossa. Adulti dovrebbero consumare 2.000 mg di potassio al giorno, secondo l’Università di Maryland Medical Center. Gli Istituti Nazionali di Salute, l’Ufficio di integratori alimentari o ODS, raccomanda che gli adulti fino a 50 anni consumino 1.000 mg di calcio giornaliero, a partire da 50 in poi, sono necessari 1.200 mg al giorno. I due minerali sono quasi sempre presenti negli stessi alimenti, anche se in proporzioni molto variabili.

Pesce, carne e frutti di mare

Spinaci, cavoli, broccoli, cavoli cinesi e verdi di rapa sono notevolmente elevati sia nel calcio che nel potassio. La maggior parte dei grani sono abbastanza alti nel potassio e contengono abbastanza calcio per contribuire in modo significativo alla vostra dieta quotidiana dietetica quando consumati in grandi quantità, secondo l’ODS. Anche i cibi cotti e i cereali possono essere fortificati con calcio extra.

Latticini e Semi

Tutti i tipi di carne contengono potassio. Ma pochissimi tipi di carne hanno molto calcio, la divisione degli agricoltori degli Stati Uniti posiziona il maiale come te più alto delle carni per il contenuto di calcio, con meno di 50mg per servazione; Pesce e frutti di mare sono una fonte di calcio e di potassio molto migliore: Salmone , Le sardine, il merluzzo e il fardello contengono entrambi i nutrienti, come i crostacei come il granchio. I pesci con ossa morbide e commestibili, come le sardine ei pesci in scatola di osso come il salmone o il pesce di tonno hanno il maggior numero di calcio.

Altri alimenti

Il latte e lo yogurt sono fonti ricche di calcio e di potassio. Una tazza di 2% di latte, per esempio, contiene 293mg di calcio e 342mg di potassio. I formaggi sono uniformemente ricchi di calcio, anche il ricotta è particolarmente alti nel potassio; i semi di girasole e zucca sono alti sia nel calcio che nel potassio. I semi di sesamo sono alti nel calcio, con bassi ma significativi livelli di potassio.

Alcuni alimenti comunemente fortificati con il calcio hanno, per esempio, quantità significative di succo di potassio e troppo. Legumi come i fagioli neri e marini sono anche molto alti sia nel calcio che nel potassio, oltre al loro elevato contenuto di fibre. Soia e prodotti di soia come il tofu e il latte di soia sono buone fonti di potassio. Le soie intere hanno calcio significativo, i prodotti di soia trasformati contengono solo elevate quantità di calcio se sono state arricchite o, nel caso del tofu, trattate con sale di calcio.

Esercizi facciali per pieghe nasolabiali

Panoramica

Le pieghe nasolabiali sono quelle insicure “parentesi” che si formano quando si invecchia e corrono dai lati del naso verso l’area intorno agli angoli della bocca. Queste pieghe sono spesso uno dei primi segni di invecchiamento che appaiono sul tuo viso, secondo il dottor Yael Halaas. Queste pieghe possono essere corrette attraverso la chirurgia estetica, ma possono anche essere mitigate eseguendo esercizi facciali. Assicurarsi di controllare con il medico per assicurarsi che la tua condizione non sia causata da un problema più grave.

Isometrica Esercizio Nasolabiale

Questo esercizio rafforza i muscoli del viso isometrically per aiutare a diminuire le pieghe nasolabiali. Iniziate sedendovi in ​​una comoda sedia con la testa inclinata come se stavi guardando qualcosa sul soffitto. Porti le labbra come se foste formando un bacio e allungate le tue labbra per cercare di baciare il soffitto. Tenere questa posizione per circa 15 secondi e tornare alla posizione iniziale con la testa in attesa. Il sito web Wrinkle Free Skin Tips suggerisce di eseguire quattro ripetizioni di questo esercizio due volte al giorno.

Esercizio Nasolabiale Due

Questo esercizio è specificamente progettato per trattare le pieghe nasolabiali, secondo il cosmetologo e l’autore Asha Bachani. Viene eseguito ponendo l’indice e le dita medie di entrambe le mani su entrambi i lati della bocca e tirandosi indietro con le mani per allungare la pelle verso le orecchie. Mentre si tiene questo tratto, Bachani raccomanda di gonfiare la bocca in una posizione di picco. Tenere questo bloccaggio e allungare per 10 secondi e ripetere 10 volte.

Esercizio Nasolabiale Tre

Incollare le dita di indice di entrambe le mani negli angoli della bocca e tirarli separatamente per allungare la bocca di circa un quarto di pollice. Tenere questa posizione per un paio di secondi e poi stringere i muscoli intorno alla bocca per tirare le dita più vicini insieme continuando ad applicare resistenza con le mani. Dovresti eseguire ogni giorno 25-50 ripetizioni di questo esercizio, secondo ShapeYourFace.com.

Esercizi per hallux valgus

Panoramica

Hallux valgus è una condizione in cui il grande piede del piede si curva e poi torna verso la seconda punta. Questo crea un bunion. Indossare scarpe più larghe per fare spazio alla protrusione può essere sufficiente per far fronte al problema, ma spesso è necessaria una chirurgia per correggere il disallineamento. Esercizi senza intervento chirurgico possono ridurre i sintomi, ma sono necessari esercizi dopo la chirurgia per la riabilitazione.

Dorsiflexing il Big Toe

Dorsiflexing il grande piede è un esercizio passivo di gamma di movimento per hallux valgus. Per eseguire il dorsiflexing l’esercizio fisico grande, sedersi sul pavimento o su una sedia. Raddrizzare la gamba con il bunion. Dorsiflex la caviglia piegando la caviglia verso il tuo shin. Piegare in avanti e afferrare il tuo piede grande con il braccio sullo stesso lato della gamba con valgo hallux. Tirare il tuo piede grande fino a quando sei in grado di dorsiflex tua punta. Ripetere fino a 30 volte, o altrimenti come diretto dal tuo fisico. Puoi fare questo esercizio per entrambi i piedi se hai bunioni in entrambi o semplicemente come misura preventiva.

Dorsiflexion della caviglia con la fascia

L’esercizio dorsiflessione alla caviglia rafforza le caviglie ei muscoli della gamba, a differenza dell’esercizio fisico che allunga e allunga la punta. Avrete bisogno di una banda di esercizi come una banda di tera e qualcuno per tenere la band per voi per eseguire questo esercizio. Sedetevi sul pavimento con le gambe dritte per iniziare. Mettere le mani sul pavimento ai lati e usare le braccia per tenere la schiena dritta. Posizionare il centro della fascia sulla parte superiore del piede con le punte leggermente appuntite. Avere un amico seduto sul pavimento davanti a te e tenere le estremità della banda al livello del pavimento. Poi, tirare le dita dei piedi dal tuo amico e dalle estremità della band. Dovresti ottenere resistenza dalla band se il tuo partner di allenamento sta tenendo stretto. Punti le dita dei piedi leggermente per completare una dorsiflessione della caviglia.

Quadriceps seduto

L’esercizio seduta a quadricipite è un esercizio riabilitativo per la chirurgia post-hallux valgus. L’esercizio di seduta del quadricipite viene eseguito sdraiato. Rettifica entrambe le gambe. Le tue braccia vanno accanto ai tuoi lati sul letto. Poi, spingere il dorso del ginocchio con il bunion giù nel letto e sollevare il tallone leggermente verso il soffitto. Dovresti sentire il tuo quadricipito contratto. Tenere l’esercizio per cinque secondi e riposare per cinque secondi. Completare un totale di 10 ripetizioni, a meno che non sia specificato. L’Università di Washington Dipartimento di Ortopedia e Medicina dello Sport consiglia di eseguire questo esercizio ogni ora dopo l’intervento chirurgico. Eseguire quattro set di questo esercizio ogni giorno post-chirurgia.

Erbe alta in l-lisina

Panoramica

La L-lisina è un aminoacido essenziale, che costituisce un elemento costruttivo di proteine. Le proteine ​​animali e vegetali sono costituite da proporzioni diverse dei 23 aminoacidi che esistono in natura. Ci sono 10 aminoacidi essenziali che il corpo umano non può fare e deve ottenere attraverso il cibo. La lisina si trova in vari alimenti, in particolare carni e noci, ma alcune piante sono anche ricche di lisina. Dovresti consultare il proprio medico prima di prendere un integratore a base di erbe.

Ruoli di lisina

All’interno del corpo, la lisina svolge importanti funzioni nell’assorbimento del calcio, nella costruzione di muscoli, nella riparazione del tessuto connettivo e nella sintesi di alcuni enzimi, anticorpi e ormoni. Più in particolare, la lisina è un antagonista della serotonina, che può ridurre i sentimenti di ansia, stress e depressione. Uno studio siriano del 2004 pubblicato nel “Atto dell’Accademia Nazionale di Scienza USA” ha rilevato che quando i ricercatori hanno fortificato il grano con la lisina, le famiglie che mangiano il grano hanno mostrato ridotti marcatori di stress e ansia – misurati dai livelli di cortisolo. Si riprende anche più lentamente dalle procedure chirurgiche e dalle lesioni sportive.

amaranto

Amaranto, o pigweed, è spesso pensato come un erba infestante, ma è stato utilizzato come fonte di cibo e erbe medicinali da vari nativi americani, tra cui gli Aztechi. I semi e le foglie di Amaranth sono fonti di proteine ​​eccellenti e contengono molti nutrienti, compresa la lisina. La lisina in amaranto è usato per trattare il virus dell’herpes, che causa l’herpes genitale e le “piaghe fredde” intorno alla bocca. In generale, la lisina è un booster di sistema immunitario. Consultare il medico prima di scegliere un integratore di amaranto.

Erba medica

La pianta di erba medica contiene numerosi nutrienti in abbondanza, che lo rendono una delle fonti alimentari più nutrienti conosciute. Per peso, il 25% della pianta di erba medica è proteina e contiene una quantità relativamente elevata di lisina, secondo il libro “Scienze nutrizionali”. Alfalfa è stato usato per ridurre i livelli di colesterolo nel sangue, migliorare la coagulazione del sangue e aumentare l’appetito. Prima di integrare la dieta con l’erba medica, si dovrebbe parlare con il medico, in particolare se si sta recuperando da un intervento chirurgico o da un infortunio.

wheatgrass

Wheatgrass è considerato un’altra pianta nutriente ricca di proteine. Secondo “La nuova enciclopedia di vitamine, minerali, integratori e erbe”, ci sono 103 elementi noti e il wheatgrass li contiene tutti, compreso l’intero spettro di aminoacidi essenziali come la lisina. Wheatgrass è particolarmente ricco di clorofilla e il suo succo è simile alla composizione molecolare del sangue umano.

Le foglie ei semi delle piante di Mentha, meglio noti come la menta, sono una fonte di proteine ​​e lisina. Per essere considerata una buona fonte di lisina, più del 5 per cento della proteina vegetale deve comprendere l’amminoacido. Parenti della pianta di menta contengono anche la lisina e includono basilico, lavanda e rosmarino. Parlare con il medico circa possibili effetti collaterali prima di aggiungere grandi quantità di queste erbe alla vostra dieta.

menta